Post Translate

lunedì 8 giugno 2015

AQUA LUCENS





INDICE DEI POST 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Questo blog è un po' speciale. E' come scrivere i capitoli di un libro, per cui è opportuno, per poter capire il contenuto di un certo post, leggersi i post che lo precedono, altrimenti alcuni argomenti potrebbero risultare incomprensibili. Chiedo al cortese lettore di essere paziente e di spendere un po' del suo tempo per condividere con me i suoi commenti e le sue critiche, affinché mi aiuti a migliorare i concetti, il lessico, l'esposizione. 
Un sentito e cordiale grazie.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------







Anni fa  ho inventato un modo nuovo di fare IdroTerapia utilizzando la luce  del sole rifratta con specchi flessibili multicolori.
 La persona è immersa in  acqua nebulizzata attraversata da lame e punti di luce diretti sui chakra. Una specie shiatsu cromatico teso a riequilibrare il campo eterico.
Aqua Lucens si fa in tre modi. Il primo, quello che vedete nella foto, è con un getto di acqua nebulizzata ad altissima pressione. Il secondo distesi, su un prato ricoperto di petali, mentre si viene irrorati di acqua nebulizzata a bassa pressioneaal. Il terzo è una variante della seconda  con acqua profumata di olii essenziali purissimi.
Si può fare, alla nostra latitudine, da giugno a settembre (a volte anche in qualche solatìa giornata di ottobre). Non ci devono essere nuvole e l'ora migliore è il pomeriggio.
Il luogo elettivo è un posto dove c'è un Genius Loci, ovvero un'area ecologica speciale che enfatizza la vitalità cellulare del campo eterico. Sulla montagna dove ho una casetta c'è un antico terrazzamento medioevale dove si coltivava il grano. Lì ora ci sono  cinque querce cresciute sugli enormi massi dell'antica macera di calcare. Sotto le querce, tre, quattro metri sotto terra, scorrono tre vene d'acqua che più in basso formano tre sorgenti.
Lì un Genius Loci ha la sua residenza permanente.
Anche ad agosto, col solleone, si può godere  una vivificante frescura che mette il sorriso alle cellulette del tuo corpo. Un luogo magico per fare Aqua Lucens all'interno di una riserva naturale.

Quest'anno proverò la quarta variante: acqua di oceano nebulizzata su corpi, distesi su nerissima scogliera lavica, o impanati con bianchissima sabbia corallina.
Al 16° parallelo si può fare tutto l'anno.

Chi vuole provare?
Terenzia Lucens Forse?

Pulsate (linkate atque clikkate) et aperietur vobis (San Luca, XI, 9)

Nota bene:
La foto che vedete non è stata ritoccata











                                                          °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Non perdetevi la lettura di questa mia pagina.
SCAMPOLI DI UN INSEGNAMENTO STRAORDINARIO

e magari leggetevi anche il capitolo iniziale