Post Translate

mercoledì 10 febbraio 2016

CONTROLLA CHI TI AIUTA

INDICE DEI POST 



Se ti rivolgi ad un dentista per farti curare verifica sempre che sia un professionista abilitato.

Se per caso fai delle sedute individuali di consulenza psicologica verifica sempre che costui sia iscritto nell'Albo della Regione di residenza e che sia iscritto nell'Albo speciale degli Psicoterapeuti.
Per il Lazio clicca QUI
Inserisci nome e cognome e metti la spunta su "Psicoterapeuta".

Se la ricerca è negativa togli la spunta su "Psicoterapeuta" e ripeti la ricerca.
Se la ricerca è ancora negativa allora la persona che cerchi non è né psicologo e neppure psicoterapeuta.
Forse è dottore in psicologia, che significa niente sotto il profilo professionale.
Significa che non ha fatto gli esami di abilitazione e non ha assolutamente fatto la scuola di specializzazione.
Oppure è stato radiato dall'Albo.

Se sai queste cose e continui in fiducia lo fai a tuo esclusivo rischio e pericolo.
Stai andando da uno che esercita abusivamente la professione, e per questo può essere perseguito penalmente.

Ma non scrivo questo post per mettere solo sull'avviso, cosa di cui le persone accorte non hanno certamente bisogno.

I sogni ti dicono sempre se la persona a cui ti rivolgi è un ciarlatano o un serio professionista.
Te lo dicono sempre e comunque.

E' un po' di tempo che non mi faccio sentire in quanto le cose che ho scritto hanno bisogno di tempo per essere capite e ancor più tempo per essere messe in pratica: a volte non basta una vita.

Esco dal mio silenzio perché in questi ultimi mesi ho assistito ad una escalation di sedicenti professionisti che di professionale hanno solo la loro ciarlataneria.
Persone che consapevolmente alimentano il loro narcisismo distruttivo prendendo in giro ignare e malcapitate persone che in fiducia seguono i consigli del "professionista".

E cominciamo.

Come ho detto, ridetto e straridetto i sogni vanno letti secondo il principio utilitaristico. La storia del sogno, in cui sei inevitabilmente l'interprete principale, ti rappresenta una certa situazione che si divide di solito in tre parti:

- L'Inizio, che può essere buono oppure svantaggioso; dipende.
- La peripezia, ovvero come la storia si evolve (o regredisce) rispetto alla situazione di partenza;
- La conclusione che a volte può mancare (molto spesso perché non te la ricordi).

Non faccio qui una lezione di onirologia, do solo degli spunti per fare la verifica, come dico nel titolo di questo post.

Facciamo un esempio.

Ti trovi con Mr. X che si presenta in un contesto biologico e ti offre qualcosa. Ti può dare da mangiare, da bere, ti può presentare degli amici (controlla chi sono e che fanno). Puoi stare in un giardino, in un frutteto o a casa di Mr. X (è meglio in questo caso).
Questa è la scena iniziale. La situazione che si mostra positivamente utile per il sognatore.

Ma allora il sogno perché ti fa vedere questa immagine che è OK? Tutto va bene che bisogno c'è?

Ma come avete letto nei miei post (se li avete letti) il sogno non presenta le cose a caso.

Se inizia bene, il seguito dirà quali sono i pericoli in cui puoi incorrere o le trappole in cui sei caduto.
Faccio delle ipotesi a titolo meramente didattico. Poi bisogna verificare caso per caso.

Seguitiamo con la peripezia, ovvero come la scena cambia.
Ed in effetti la scena cambia, anzi la scenografia può essere simile, quello che cambia sono i personaggi.
I personaggi! Uno dei quattro elementi fondamentali che costituiscono la storia onirica.
I quattro elementi che spiegherò domenica 21 febbraio a partire dalle ore 16,00.
Allora, cambiano i personaggi.

Cosa dobbiamo fare per verificare.

Facciamo esattamente come quando dobbiamo comprare qualcosa su Ebay o su Amazon o AliBaba...
Mettiamo gli oggetti a confronto.
Adesso al posto di Mr. X c'è Mr. Y.
Che fa Mr. X? dà da bere e da magiare... e Mr. Y che fa? Un'azione biologica, accretiva sotto il profilo biologico? Dà da bere, da mangiare, passeggia in un frutteto con te, è un contadino...
Insomma è rappresentativo dell'Intenzionalità di Natura? E' in armonia col tuo ISO?

Molto ma molto difficile che sia così. Mr.Y è di solito l'opposto di Mr. X.
Faccio un inciso per chi ha studiato: Mr. Y non è altro che un emissario della Costellazione del Serpente. In altre parole è la personificazione di un Televisore che si maschera da psicoterapeuta.

Domenica scorsa ho spiegato il Campo Semantico è ho spiegato pure le fonti primarie dei sogni: la realtà sociale, la visualizzazione degli istinti, le influenze psichiche esterne e le costellazioni metastoriche.

Il Linguaggio delle Immagini non è solo iconico-visivo ma implica univocamente tutti i sensi (non solo i cinque canonici) compresi p.e. l'equilibrio, il caldo, il freddo, l'umido, il secco... tanto cari alla diagnosi omeopatica.

In questo linguaggio sono pure compresi i LAPSUS, che non sono solo freudiani poiché esistono da sempre.

Ed ora entriamo nel vivo della verifica.
Se il lapsus è il NOME DI UNA PERSONA (p.e. Mr.Y) potrebbe significare che il sig.Rossi che lo ha pronunciato si trovi sotto influenza psichica (negativa) di Mr.Y.
Vale a dire che sotto la soglia della coscienza del sig. Rossi è agente in toto l'intenzionalità psichica di Mr.Y.
Il sig.Rossi col suo lapsus denuncia la presenza agente di un altro fisicamente non presente ma psichicamente impiantato nella mente del sig.Rossi.
Io me ne potrei accorgere, e pure altri che potrebbero essere presenti; il sig. Rossi no.

Peggio mi sento se il sig. Rossi si rivolge a Mr. X chiamandolo Mr. Y.

Et voilà pure la verifica del sogno di cui sopra.
Mr. X capisce al volo la situazione ma non può intervenire, non può fare assolutamente niente.
Davanti a lui non c'è il sig. Rossi, davanti a lui c'è Mr.Y.
E il sig. Rossi?
Non c'è.

Come si fa a ritrovare il sig. Rossi?
Si scrive un post come questo sperando che lo legga e soprattutto lo capisca, sempreché Mr.Y sia andato a fare un pisolino...

Il sig. Rossi si troverà di fronte ad una scelta che non potrà evitare.


Ci sono tanti altri casi e tante altre fattispecie che denunciano la presenza di una intenzionalità psichica dannosa che agisce sotto la soglia della consapevolezza.
Gli incubi ne sono un esempio.
Nell'incubo il sognatore è succubo.
Buona cosa è svegliarsi subito.

Certi infarti notturni sono la prosecuzione di un incubo.
Di solito intorno alle tre di notte o giù di lì.

Come ho detto ho fatto una scoperta con cui verificare i sogni secondo il codice binario.
Alcune persone che mi hanno seguito hanno scritto dei commenti  a conforto di quanto asserisco.

Se capiterà di fare una verifica dopo aver letto un sogno vissuto come incubo, quasi certamente si potrà accertare la presenza di un intenzionalità incubatrice proveniente dall'esterno.
Tutta la psicologia negativa e/o vampirica ha come compagni l'angoscia di incubi che il popolino e certi film idioti...
"Va tutto bene Pierino. Era soltanto un sogno. Stai tranquillo che adesso c'è mamma qui con te"...
...La "Mamma Antibiotica"


L'INCUBO.